Soviet, treni e cammelli…

533px Cartina La tregua   Primo Levi Soviet, treni e cammelli…A Gog&Magog piace la Storia, ma a Gog&Magog non piace annoiarsi. Antitesi? Non sempre.

Gog&Magog in questo periodo sono presissimi dalla Storia dell’Est-europeo. Sanno poco sulla Russia ed ancora poco sugli Stati che la separano dalla Germania. Di un viaggio in Polonia fatto in gioventù ricordano solo vodka ed Auschwitz… Hanno in testa immagini confuse, e non sanno se son vere, se son false o se son stereotipi. Ora in Università c’è qualcuno che li aiuta a far ordine nelle poche cose che sanno di questi popoli. E capita che per far questo proietti in aula “La strada di Levi” di D. Ferrato e M. Belpoliti. Si tratta di un reportage, che segue le vicende spesso rocambolesche di una troupe italiana che nel 2005 si è messa sulle tracce, drammatiche Film La Strada di Levi d0 106x150 Soviet, treni e cammelli…queste, di quel viaggio che Primo Levi sessant’anni prima compì e narrò ne “La Tregua”. Per un anno girano in furgone, come per un anno girò Levi in treno, in Est Europa. Da Auschwitz a Nova Huta in Polonia, in Ucraina a Chernobyl, arrivando in Bielorussia, Moldavia, Romania, Ungheria, Baviera, Tirolo e Torino. Il documentario non è piaciuto solo a Gog&Magog. In aula si è riso spesso, e soprattutto quando gli autori doppiano in stile stalinista il funzionario bielorusso di Partito che poco prima li aveva fermati. In aula si è rimasti in silenzio a guardare le fabbriche fallite al fallimento del sogno bolscevico. Si sono sentiti dei brusii alle parole delle operaie rumene in una fabbrica di italiani. Ci sono stati commenti più alti alla vista dell’esplosione della centrale di Chernobyl e alle parole di neonazisti bavaresi. In aula ci si è stupiti. Dell’esistenza di fattorie collettivizzate funzionanti ancora su modello stalinista, alla presenza di cammelli, alla vista di cimiteri di statue sovietiche, di vecchie vecchissime e villaggi fatti solo di bambini figli di emigrati. Stoffe a fiori, missionari americani, imprenditori veneti, tagli anni ’80 e motorini improbabili…Insomma, se siete fra quelli che non hanno voluto seguire il consiglio dei coraggiosi Sgamati Max e Luigi su  “A Serbian Film”, guardatevi “La strada di Levi”.

Garantiscono Gog&Magog, a cui piace la Storia, ma non piace annoiarsi.

Gog&Magog

  • Diario di un viaggio – Sulle tracce dell’Olocausto
    Mercoledì 26 Gennaio Torni indietro a quando potevi godere a fondo l'anima del viaggio, quando eri abbastanza minuta da poter appoggiare i tuoi gomiti sul bordo del finestrino senza dover incurvare l...
  • TECO: Iscrizioni aperte
    Se anche voi come me siete iscritti all'Università Statale di Milano e conoscete le meraviglie che può regalarvi il sito "Unimia" , avrete magari fatto attenzione al riquadro in altro a destra sopra a...
  • Appunti di scrittura – Jensen&Jensen
    Ma che bello ricevere consigli da veri esperti. Per chi é stanco degli opinionisti e dei fantomatici conoscitori del più e del meno, ho un consiglio. Andate da chi sapete saperne di più. Ieri, sono...
Di (26 November 2010)
Leggi »
  • Archivio

  • Tags

  • Questo Mese

    November 2010
    M T W T F S S
    « Oct   Dec »
    1234567
    891011121314
    15161718192021
    22232425262728
    2930  
  • Meta